Circuit Chassis Interface FAQ

D: Che cosa è il CCI?
R: Per circa 20 anni non mi sono minimamente preoccupato di etichettare con una sigla il lavoro da me (e prima di me dai progettisti Grundig…) svolto. Solo nel 2004 è nato a tal fine l’acronimo “Circuit Chassis Interface” che sottolinea l’importanza di una opportuna e sistematica implementazione telaistica/circuitale in funzione dei disturbi RF e dei problemi correlati di natura vibrazionale che intermodulano col segnale in transito. Continue reading “Circuit Chassis Interface FAQ”

Amplificazioni retroazionate: criteri di progetto (2a parte)

Premessa:  a scanso di equivoci questo non vuole essere un articolo didattico (si trovano svariati articoli tecnici di buona qualità in rete su questi argomenti) ma solo una “panoramica” indirizzata a tutti, al fine di comprendere/evidenziare alcuni aspetti importanti nella progettazione classica di una amplificazione. Continue reading “Amplificazioni retroazionate: criteri di progetto (2a parte)”

Le leggi dell’altoparlante ideale

“Come convincere l’audiofilo medio, sfinito e confuso da diatribe interminabili, che un altoparlante non è fatto per essere usato come oggetto di elucubrazioni tecniche, bensì per essere ascoltato? Che il giudice naturale di un altoparlante non è l’intelletto, ma l’orecchio? Che l’orecchio umano, insieme all’apparato sensoriale ed elaborativo, risponde alla natura e non alla logica deduttiva?

Continue reading “Le leggi dell’altoparlante ideale”

Amplificazioni retroazionate: criteri di progetto (1a parte)

Viviamo in un periodo storico in cui molti vedono la retroazione come il capro espiatorio perfetto, trovando in tal modo lo sbocco commerciale per proporre amplificatori zero feedback che appartengono (chi più chi meno) alla fabbrica “dei colori” (ovvero delle colorazioni) riuscendo a convincere l’appassionato medio che, Continue reading “Amplificazioni retroazionate: criteri di progetto (1a parte)”

Loudness

Qualche nozione al fine di fare chiarezza su un argomento, talvolta inutilmente, dibattuto.
Il circuito “loudness” è un’equalizzazione che nasce dalla volontà di ottenere un suono maggiormente dettagliato e completo ai bassi volumi di ascolto. L’orecchio umano ha infatti una percezione agli estremi che diminuisce in modo sensibile al diminuire del livello di ascolto rispetto al centro banda come definito dalle curve isofoniche qui riportate:

Continue reading “Loudness”